Ultimi post:

DIFFERENZE BROKER: ECN , MARKET MAKER ECC...


Carissimi amici e lettori, oggi andremo a sviscerare le qualità e le differenze tra i diversi tipi di broker che possiamo scegliere nel panoramadel forex trading online.


Le differenze che li caratterizzano sono sostanziali quindi è bene fare il punto della situazione e stare attenti a non sbagliare e a scegliere quello che è più consono alle nostre esigenze di traders.
Ognuno ha i suoi pro e i suoi contro, come tutte le cose del resto. Sta a voi giudicare secondo il vostro gusto, la vostra esperienza, le vostre esigenze e quant'altro, quale sia quello più adatto al vostro stile.
Fate riferimento anche all'immagine soprastante per avere uan chiara visione di insieme! 
BUONA LETTURA


BROKER ECN:

Il nome ECN significa Electronic Communications Network, un sistema che raggruppa le quotazioni provenienti dalle banche fornitrici di liquidità e automatizza il processo di clearing e settlement nel trading abbinando gli ordini contrari.

Nel forex le offerte di acquisto o di vendita che non riescono a trovare una controparte vengono mostrati nel “book” del broker ECN che fornisce la possibilità di osservare le quotazioni “buy” e “sell” offerte in ogni momento e le quantità disponibili a tali prezzi.


Un forex trader ha quindi la possibilità di avere accesso diretto al mercato interbancario disponendo di spread strettissimi ma pagando una commissione per ogni trade.
Il broker ECN in questo caso guadagna proprio attraverso queste commissioni.

Currenex, Fxall, Hotspot FX e Baxter-FX sono le piattaforme principali degli ECN nel forex che ultimamente stanno cercando di integrare anche Metatrader.



Broker Market Maker


Market Maker Forex

Un broker Market Maker, in maniera diametralmente opposta agli ECN, non si pone come intermediario tra il trader e il mercato interbancario, ma si fa garante dell'esecuzione degli ordini creando artificialmente un mercato autogestito e da qui si capisce il motivo del nome.

L'ordine del trader non raggiunge il mercato interbancario, ma viene gestito internamente. In pratica riproducono quotazioni simili a quelle del mercato reale del forex per i loro clienti.
Concretamente accettano l'ordine del cliente assumendo la posizione contraria per garantire la liquidità e poi lo gestiscono internamente attraverso un Dealing Desk che può essere costituito da persone fisiche o automatizzato.
Il Dealing Desk può mantenere l'altro lato del trade oppure può abbinare quella posizione con quella opposta di un altro cliente azzerando il rischio per il broker stesso.

In realtà quindi i Market Maker corretti non fanno trading contro i clienti come si suole credere, si limitano a garantire l'esecuzione dei trade assumendo la posizione opposta e poi operano l'offset (il controbilanciamento) del rischio.

La credenza che nessun trader alla lunga può essere vincente tradando attraverso i Market Maker Forex deriva quindi da una sbagliata comprensione del loro ruolo.
Se in passato poteva esserci stato un fondo di verità, oggi, grazie alla competizione, un broker disonesto tra i quelli regolamentati non avrebbe vita troppo lunga nel business. Comunque questo argomento lo vedremo meglio nell'articolo sui vantaggi e gli svantaggi dei tipi di broker.

I guadagni di un broker Market Maker derivano ufficialmente dagli spread. Tuttavia da un Dealing Desk ci si aspetta anche che generino dei profitti. E per questo vengono individuati tra i clienti quei trader che statisticamente tendono a perdere più che a vincere. Il Market Maker può quindi decidere di mantenere la posizione contraria invece di cercare una controparte.



Broker STP

No Dealing Desk


I broker STP prendono il nome da Straight Through Processing, un sistema che permette di automatizzare il processo di clearing e settlement delle operazioni ed esiste da diversi anni. Costituisce un bel vantaggio se si pensa che originariamente nel mercato azionario questo processo era manuale e causava ritardi e problemi.

In seguito alla cattiva reputazione che si stava creando intorno ai Market Maker per via della voce che facessero trading contro i propri clienti, più per ragioni di marketing che altro, sono stati introdotti i concetti di Dealing Desk e No Dealing Desk associando il primo ai Market Maker e il secondo agli ECN.
L'industria del trading retail ha fatto credere che tutti i broker con un Dealing Desk fossero quelli “cattivi”, mentre i Non Dealing Desk erano i “buoni”.

Lasciando perdere i dibattiti sulla veridicità di questa affermazione , argomento toccato precedentemente sui
broker Market Maker, il problema era che, fino a poco tempo fa, per aprire un conto con un ECN ci volevano come minimo circa 50.000$, quota proibitiva per la maggior parte dei trader privati.
Allora è sorto un terzo gruppo di broker che ha assunto il nome di STP ed è stato collocato nella categoria dei Non Dealing Desk, accostandosi quindi agli ECN e alla buona reputazione associata a questo concetto.

Molti tuttavia pensano che i due tipi si equivalgano ma non è affatto così. Un broker ECN è anche STP, ma non è sempre vero il contrario.

STP infatti vuol dire esecuzione automatizzata degli ordini senza intervento del Dealing Desk, non equivale ad avere accesso diretto nel mercato.
Quindi i broker STP possono operare anche come i Market Maker gestendo gli ordini internamente in modo automatico oppure possono passare gli ordini ai fornitori di liquidità (banche).

Se ci si ferma a pensare alle differenze tra le categorie, quelli che offrono una vera piattaforma ECN sono riconoscibili grazie alla presenza del book degli ordini e al fatto che si paga una commissione per ogni trade. Quindi non sono molto accostabili ai broker STP come la caratteristica di essere No Dealing Desk indurrebbe a credere.Invece è difficile scovare le differenze tra un Market Maker e un broker STP il che porta a pensare che siano abbastanza simili.

Nulla di male in questo ma è bene avere chiare le differenze per non farsi ingannare dalle apparenze.

I broker STP riproducono le quotazioni del mercato interbancario in maniera spesso più fedele dei Market Maker e dovrebbero anche poter offrire una velocità di esecuzione migliore e più accurata.Traggono i loro guadagni dagli spread e mantenendo posizioni contrarie sugli ordini gestiti internamente.


Come spiegato per i broker con un Dealing Desk, questo non vuol dire che i broker STP, almeno quelli regolamentati, facciano trading attivamente contro i propri clienti. Significa che si limitano a conoscere, tramite complessi algoritmi, quali clienti sono statisticamente perdenti e possono decidere di mantenere la posizione opposta non trovando una controparte per l'ordine.Questo quindi non crea nessun conflitto di interessi, il singolo trader è sempre padrone del proprio destino ( o almeno dovrebbe così ).


FONTE: forexmind


Speriamo questo articolo sia servito a molti di voi per fare chiarezza su alcuni aspetti fondamenteli del trading. Ricordate sempre che la scelta del broker rappresenta un aspetto cruciale per la propria operatività.
Per essere VINCENTI non serve solo essere buoni piloti ma bisogna avere anche una "macchina" performante e con cui abbiamo feeling.
Presenteremo più avanti alcuni dei broker più famosi e accreditati su cui, sempre con le dovute precauzioni, si può fare affidamento fino a prova contraria.


Vi salutiamo e vi rimandiamo al prossimo post, stiamo preparando una grandissima sorpresa per soli e tutti i nostri lettori e affiliati!


Registratevi alla nostra newslettere e se avete facebook cliccate qui sotto su " MI PIACE " .


BUON GUADAGNO A TUTTI!


INVESTinBEST Team.





Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter

BROKER FOREX COS'E'?


Oggi facciamo una breve introduzione cercando di spiegare che cos'è un broker, come opera e quali sono le caratteristiche principali di un buon broker.
Sappiate che in linea generale un broker non è altro che l'intermediario che sta tra voi e il mercato ( forex in questo nostro caso ).

BUONA LETTURA

Prima d iniziare a tradare avete bisogno di aprire un account con un forex broker. Un broker è un individuo o più spesso una compagnia che comprano e vendono ordini in accordo con le decisioni dei trader.
I broker guadagnano dalle commissioni o dagli interessi del loro servizio.

Esistono veramente un sacco di broker!!Sceglierne uno richiede un minimo di ricerca e del tempo da spendere per analizzare le varie offerte.

Quando si sceglie un broker dovete trovare a quale agenzia regolatoria è iscritto.
Negli stati uniti un broker deve essere registrato come Futures Commission Merchant (FCM) con Commodity Futures Trading Commission (CFTC) and un membro NFA. Il CFTC e NFA esistono per prevenire le frodi manipolazioni e broker abusivi.

Potete verificare CFTC e NFA di un'azienda e sapere tutta la sua storia chiamando l'NFA all'(800) 621-3570 o cercando le informazioni relative al broker sul loro sito:
www.nfa.futures.org/basicnet/

E' consigliato stare alla larga da broker non registrati.

Servizio clienti

Il forex è un mercato aperto 24 ore su 24 quindi è un obbligo che il supporto sia presente a qualsiasi ora. La qualità del supporto può variare drasticamente da broker a broker quindi assicuratevi prima di iscrivervi che sia ottimale.

Questo è un buon metodo: contatta l'help desk di diversi broker. guarda quanto velocemente rispondono alle domande e in che maniera. Se non si ha una risposta veloce alle domande non è un buon segnale.

Ed arriviamo alla cosa più importante: i broker permettono di tradare via internet abbastanza semplicemente.
La cosa fondamentale di un broker è senz'altro l'entrata e l'uscita di una posizione. Il software è molto importante.
Prima di investire quindi è bene utilizzare per un periodo una demo account ossia un conto in cui vengono caricati dei soldi virtuali in modo tale che le perdite e ahimè anche i guadagni non possano essere ritirati ma la pratica serve solo come esercitazione.

Il broker deve mostrare i prezzi delle valute in tempo reale, un sommario dell'account che mostra la il capitale attuale con perdite e vincite realizzate, margine disponibile e posizioni aperte.

Molte piattaforma sono create in java o su un programma installabile sul proprio computer. La versione che si sceglie è a seconda delle proprie preferenze.
I vantaggi dei broker nei siti web sono che non devi installare nulla e puoi utilizzarlo da qualsiasi computer che ha una connessione.

I programmi installabili limitano il trading solo al tuo computer, ma sono spesso più veloci anche se non sempre si adattano a tutti i sistemi operativi.
I software java vengono preferiti da molti broker che li ritengono più sicuri anche se la maggior parte oggi forniscono ( gratuitamente ) la piattaforma metatrader4 per operare.

E' fondamentale una connessione internet veloce e un buon computer.

Ogni broker dovrebbe mostrare le quotazioni in tempo reale e permettere di entrare e uscire velocemente dal mercato. Questo è il minimo che un broker deve offrire, altri pacchetti aggiuntivi vengono a volte offerti a pagamento dai broker.
Quasi tutti ormai offrono grafici e analisi tecniche con la piattaforma.

Mini-Accounts

Molti broker offrono la possibilità di aprire un mini-account a partire da 100$ che sono la cosa migliore per i principianti.

Condizioni

Prima di effettuare la decisione bisogna esaminare attentamente il contratto e le condizioni, questo include:
- cross presenti: almeno i 7 principali (AUD, CAD, CHF, EUR, GBP, JPY, USD)
- costi delle transazioni che vengono calcolati in pips. Più basso è lo spread maggiori sono i profitti che si possono fare. In generale su eur/usd lo spread è di 2-3 pips ma si può trovare anche a meno ed è sicuramente meglio.
- margine richiesto. Minore è il margine necessario maggiori sono le potenzialità per potenziali profitti e perdite. Bassi margini sono ottimi quando le cose vanno bene ma non si può dire la stessa cosa quando si perde.
- minimo per aprire posizioni. La quantità di una posizione può variare da broker a broker e alcuni broker danno la possibilità di crearsi le proprie quantità.
- rollover: queste commissioni vengono determinate dalla differenza tra i tassi d'interesse usa e quello degli altri paesi. Più i tassi d'interesse differiscono maggiore sarà il rollover.
- interessi: molti broker pagano gli interessi sul capitale investito in base al tasso presente nella propria nazione. Nel tuo account potrebbero quindi venire accreditati degli interessi.
- Orari: è importante che siano aperti dalle 5:00 pm EST di domenica fino alle 4:00 pm EST di Venerdi.

Stampate la parte relativa le condizioni per assicurarsi che non vengano cambiate.

Non scegliete il primo broker che capita, fate la scelta con cautela, il tempo perso vi verrà ripagato se scegliete un buon broker.

In breve stati attenti a:
- spread bassi
- possibilità mini account
- esecuzione istantanea degli ordini
- grafici e analisi gratuite
- leva impostabile


--FONTE: FOREXFORUM--

Con questo è tutto, nei prossimi post andremo a vedere e distinguere varie tipologie di broker: ECN , Market Maker ecc ecc
Vi raccomandiamo caldamente di restare con noi, stiamo creando una nuova sezione nel nostro sito che sarà presto lanciata!
Iscrivetevi ai nostri feed reader e alla nostra newsletter!!

BUON GUADAGNO A TUTTI!

INVESTinBEST Team.

P.S. cliccate su MI PIACE!!!!

Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter

PIATTAFORMA METATRADER 4

Continuiamo in questo post a parlare di mercato e di Forex.
Come molti di voi sapranno per interfacciarsi al mercato serve necessariamente ( a meno di casi eccezionali ) un broker e una piattaforma per fare trading.
Discuteremo qui e presenteremo le caratteristiche della piattaforma di trading più diffusa al mondo, il suo nome è: Metatrader 4 .

Cos'è, quali sono i vantaggi di usare la metatrader 4 per fare forex li scopriremo qui di seguito:


METATRADER

MetaTrader 4: la migliore piattaforma di trading sul Forex.
On line Broker, banche e finanziarie, tutti usano Metatrader. Metatrader è la piattaforma Forex più usata al mondo

I principali vantaggi della piattaforma Forex Metatrader sono:

Copertura dei mercati finanziari La piattaforma trading Metatrader 4 copre tutte le attività di brokeraggio e di trading su Forex, Futures e CFD.

Multicurrency

Il software per il Forex è realizzato su una base multivalutaria. MetaTrader funziona in ogni paese e con una qualsiasi moneta nazionale.

Economia e produttività

MetaTrader rende possibile l'attività di migliaia di operatori sul Forex attraverso un unico server. Bastano un Pentium 4 2 GHz, 512 DDR RAM, disco fisso da 80 GB.

Affidabilità

In caso di danni ai dati storici,la piattaforma Forex metatrader 4 ripristina il sistema. Inoltre, MetaTrader consente di ripristinare in pochi minuti con l'aiuto di un secondo server Metatrader il database storico danneggiato.

Sicurezza

Tutte le informazioni scambiate dalla piattaforma Forex Metatrader sono criptate con chiavi a 128 bit. Un nuovo schema può nascondere il vero indirizzo IP del server dietro un certo numero di punti di accesso (Data Center). Data Center con sistema di protezione. Durante gli attacchi al solo sistema di Data Center MetaTrader 4 Server continua la sua operazione in modo regolare.

MetaTrader ha un sistema resistente ad attacchi DoS e DDoS.

Supporto per 22 lingue

MetaTrader Con l'aiuto di "MultiLanguage Pack" può facilmente integrare qualsiasi lingua nel programma.

Integrazione servizi web

Per dare agli operatori servizi di qualità superiore, la piattaforma Forex MetaTrader supporta l'integrazione con i servizi web (www, wap). Questa funzione consente la pubblicazione in tempo reale delle quotazioni e grafici sul vostro sito.

La flessibilità del sistema

La piattaforma Forex dispone di una vasta gamma di funzioni personalizzabili.
È possibile impostare tutti i parametri del trading, tempo, proprietà di strumenti finanziari, di ciascun gruppo di utenti.
MetaTrader offre dozzine di indicatori pre-programmati perl'analisi tecnica e grafici illimitati.
Con il linguaggio MQL4 MetaTrader può creare segnali, trading systems, scripts e indicatori.
Set up di alerts ed esportazione Realtime di dati attraverso protoccollo DDE;
Estratti conto integrati ed accessibili all'interno della piattaforma MetaTrader 4;

MetaTrader 4 Mobile SE La piattaforma trading MetaTrader ti permette di restare sempre in contatto con il mercato finanziario. MetaTrader 4 Mobile SE richiede Smartphone basati su Microsoft Windows Mobile 2003 SE per Smartphones o superiore.

Metatrader e Expert Advisor: programmi automatici
Expert Advisor è un trading system per il Forex. Ma cosa sono? Gli Expert Advisor (EA) sono programmi che eseguono operazioni di trading in modo del tutto automatico. Permettono di seguire una infinita serie di strategie automatiche, di frazionare le entrate utilizzando frazioni di lotti (contratti), e permette l'implementazione di sofisticate strategie di management sul proprio capitale.

FONTE: www.metatrader.it

Nel prossimo post andremo a parlare invece di una figura fondamentale per il trading, colui che ci permette direttamente di entrare a mercato, ossia IL BROKER.

Non perdetevi i prossimi post e ricordatevi di iscrivervi alla nostra newsletter e canale twitter. Per ogni cosa riguardo al forex abbiamo aperto una sezione nel nostro forum!
Presto apriremo anche una sezione del nostro sito dedicata a indicatori ed expert advisor per coloro che vorranno usufruirne.

BUON GUADAGNO A TUTTI

InvestInBest Team


P.S. per qualsiasi cosa non esitate a contattarci: lovingold@gmail.com 


Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter

EXPERT ADVISOR E GUADAGNO AUTOMATICO!


Ecco qui una guida UTILISSIMA che spiega per filo e per segno come si usano, modificano e dove si trovano gli EA della nostra piattaforma Metatrader4. Gli EA sono robot che agiscono da soli nel mercato FOREX senza quindi l'intervento umano, grazie a un particolare algoritmo che sfrutta leggi di mercato, indicatorim strategie ecc.
BUONA LETTURA:

UN Expert Advisor E' un programma scritto in un linguaggio di programmazione proprietario di Metaquotes, che si chiama mql (Meta Quotes Language). Questo linguaggio di programmazione ricorda un po' il linguaggio C. 
 
Programmare un EA

Programmare EA (Expert Advisor) è materia parecchio complessa da "lasciare" a chi ha già conoscenza di programmazione, di mercato finanziario e delle caratteristiche di Metatrader4. Nella piattaforma Metatrader4 esiste un "tastino" che lancia l'editor per programmi in mql, alternativamente il tasto F4 lancia l'editor. I programmi così come si vedono nell'editor sono solo dei files di testo presenti su disco con estensione .mq4 (Meta Quotes language 4), sono definiti in linguaggio informatico in "codice sorgente", cioè sono il lavoro diretto del programmatore, modificabile e verificabile. Quando si effettua la "compilazione" dell'expert, l'editor lo converte in un formato differente (estensione .ex4) che Metatrader può usare per eseguire le istruzioni di trading inserite nel codice dell'expert. Quando si acquista un EA commerciale viene sempre fornito solo il file già compilato (.ex4), se compro un'auto non me la danno coi piani dettagliati di fabbricazione......

Dove si trovano

Gli EA sono contenuti in una directory inserita sotto quella principale di Metatrader, col nome "/experts". Nella directory "/experts" saranno salvati gli EA sia in formato .mq4, se presenti, ed in formato .ex4, che è il formato necessario a Metatrader per impiegarli.

Nella directory "/experts" si trovano altre directory :

- "indicators" , contiene appunto gli indicatori, degli speciali programmi che visualizzano istogrammi in zone comuni o separate nei grafici, ad es. RSI, CCI ecc. ecc.

- "libraries" , contiene delle "librerie" di istruzioni in formato .mql o già compilate in formato .ex4 od in formato .dll , in questo caso sono delle librerie di funzioni in formato classico di Windows che il programma .ex4 andrà a "chiamare" durante il suo funzionamento. Spesso insieme agli EA commerciali viene fornita una libreria in questo formato.

- "files" , è una directory ad uso generale degli EA, cioè gli expert, salvo particolari accorgimenti, possono generare files o leggere files solo da questa directory

- "logs" contiene lo storico di quanto si è "visto" nel log degli expert del "terminal" di Metatrader chiamato "Consiglieri". Sono files di testo in chiaro uno per giorno di lavoro.

- "presets" contiene i files .set che sono delle impostazioni predefinite da applicare ai parametri esterni di un EA o di un indicatore. Gli EA o gli indicatori quando si inseriscono su un grafico presentano una finestra dove si possono impostare i vari parametri esterni, ad es. le ore di lavoro od il periodo di una media mobile. Per semplificare l'impostazione contemporanea di molti parametri, o per trasferire ad un'altra piattaforma Metatrader un "set" (insieme) di parametri differenti si possono creare dei files con appunto estensione .set che conterrà la "ricetta" di lavoro per quell'EA specifico. Questi file si creano coi due tasti "Carica" - "Salva" presenti sulla destra nella finestra che appare al lancio dell'EA o premendo F7 su un grafico con l'EA già caricato. Quindi se con un EA viene fornito un file .set questo dovrà essere salvato in questa directory e poi caricato al momento del lancio dell'expert sul grafico.

- "sample" contiene un esempio di codice sorgente per creare una libreria .dll per metatrader, ad uso e consumo di chi programma

- "scripts" contiene gli script, che sono dei programmi scritti come gli EA ma che vengono eseguiti solo una volta all'inserimento sul grafico

- "templates" può contenere dei Template specifici per gli EA, per "template" qui si intendono degli "scheletri" di expert o di indicatori da usare come "modello" di partenza per lo sviluppo

- "include" contiene delle parti di programmi in codice sorgente che possono essere incluse a piacimento nella programmazione. Chi programma in mq4 preferisce spesso separare in più files il programma per favorire la manutenzione del codice sorgente, in questa directory si possono salvare i vari "pezzi" di codice da inserire.

Come si abilitano 
Pur essendo la piattaforma Metatrader ormai dedicata quasi unicamente al trading automatico, al momento dell'installazione gli EA sono disabilitati. Questo sicuramente per complicare le cose al neofita. Quindi vanno "abilitati". Sono presenti in Metatrader vari livelli di abilitazione degli expert, ma l'unico impiegabile è uno solo. Quindi cliccare su "Strumenti" e "Opzioni" quindi su "Consiglieri esperti". Spuntare :

- "Abilita consiglieri esperti".

- "Disabilita esperti quando il conto è cambiato", lo consiglio in quanto può capitare di passare da un conto demo ad un conto real senza pensarci con gli ea abilitati.

- "Permetti compravendita in tempo reale"

- "Permetti importazioni DLL"

- "Permetti importazioni esperti esterni"

Le altre caselle andranno senza segno di spunta, uscire con OK. La procedura sovraesposta indica a Metatrader come comportarsi con gli ea quando si aprirà un nuovo grafico e si inserirà un expert. Se invece è stato inserito un ea su un grafico prima di effettuare queste impostazioni, le impostazioni particolari per quel grafico saranno ancora quelle di prima. Quindi aprire le proprietà dell'ea sul grafico con F7 e nel pannello "Comune" spuntare solo "Abilita allarmi" (opzionale) e "Permetti compravendita in tempo reale" e "Permetti importazioni DLL" e "Permetti importazione esperti esterni". Rimane un altro tasto da abilitare, è quello globale che permette la abilitazione/disabilitazione "al volo" di tutti gli EA ed è utile in molte situazioni. Si trova in alto nella barra di strumenti "Standard", vicino ad una piccola icona con il simbolo degli EA (testa col cappello) reca la scritta "Consiglieri esperti". Ogni volta che si fa click sul tasto si abilitano o disabilitano gli EA. Saranno abilitati quando sarà presente la freccia verde sopra l'icona. Per ogni grafico si ha un solo EA caricato. Se su un grafico con un EA caricato inserisco successivamente un nuovo EA, l'ultimo si sostituirà al primo. Un grafico con un EA può avere invece caricati indicatori a piacere. 


Come si usano

Dopo che sono stati salvati i vari files ricevuti nella specifiche directory è necessario riavviare Metatrader se al momento del salvataggio questo era in funzione. Quindi nella finestra, normalmente posta a sinistra chiamata "Navigatore", nella sezione "Consiglieri esperti", troviamo gli EA presenti nella directory "/experts". Saranno indicati in azzurro se di questi EA possediamo anche il file sorgente .mq4 , se invece sono EA commerciali di cui possediamo solo il file .ex4 saranno in grigio. Il colore indica quindi la possibilità di modificare il codice sorgente dell'expert. Col mouse si effettua un doppio click sull'EA che vogliamo inserire sul grafico che avremo preventivamente "preparato". Per preparato si intende un grafico aperto sulla coppia di lavoro dell'EA e col timeframe (periodo delle barre) richiesto dall'expert. Determinati EA possono lavorare indipendentemente dal timeframe del grafico corrente, altri EA necessitano di uno specifico timeframe per lavorare correttamente, quindi sarà da impostare prima di inserire l'EA. Al momento del lancio apparirà la finestra con i parametri esterni che andranno impostati come indicato nel manuale fornito con l'EA od impostati al volo con un file .set come indicato prima. Sono presenti tre tasti. Con "OK" confermeremo le impostazioni effettuate ai parametri esterni visualizzati ed il caricamento dell'EA sul grafico. Con "Annulla" otterremo l'annullamento del caricamento o delle modifiche apportate ai parametri se l'avremo premuto con l'EA già presente sul grafico. Con "Reset" otterremo la reimpostazione dei parametri esterni ai valori previsti dal programmatore, spesso utile per ricominciare daccapo alla ricerca di nuovi parametri di lavoro. Se tutto è ok la presenza dell'EA sul grafico sarà indicata dai vari messaggi di testo del medesimo sul grafico stesso (se previsti), e da una piccola icona SMILE in altro a destra nel grafico. Se l'icona non è sorridente significa che non abbiamo abilitato tutti i parametri indicati più sopra. E' sconsigliabile cambiare il timeframe o la coppia di lavoro di un grafico con un EA precedentemente caricato, levarlo e rimetterlo. Nello stesso grafico può essere inserito un solo expert advisor, inserendone un altro quello precedente sarà automaticamente tolto da Metatrader. Quindi un solo grafico per ea, mentre invece più indicatori possono convivere con un ea sullo stesso grafico. 

Come si verifica il funzionamento

Molti EA scrivono messaggi direttamente sul grafico, in genere in alto a sinistra. Nello storico (log) "Consiglieri" presente vicino al "Diario" (che è invece il log del dialogo della piattaforma col nostro broker) appariranno i messaggi relativi a tutti gli EA caricati. Quindi dopo il caricamento dell'EA sul grafico, nel log "Consiglieri" si leggeranno almeno due righe, la prima col nome dell'EA e "loaded successfully" (caricato con successo). La seconda con "inputs" e l'elenco dei parametri esterni (variabili esterne) ed il loro valore alla partenza. Altrettanto nel log della piattaforma "Diario" troveremo "Expert MACD Sample EURUSD,M1 : loaded successfully". Si nota che c'è sempre l'orario, il nome dell'expert, la coppia del grafico ed il timeframe indicato. Gli EA possono anche non eseguire operazioni affatto. Prima di preoccuparsi sul non funzionamento verificare i seguenti fatti. Molti EA eseguono operazioni solo in determinate fasce di orario del giorno o della notte. Oppure solo in presenza di particolari andamenti del mercato. Oppure necessitano per poter lavorare correttamente (scalper notturni ad es.) di Spread (differenza tra Ask e Bid) inferiori ad un determinato valore. Possono aver bisogno dell'autorizzazione del venditore ad operare sul nostro conto specifico e quindi vanno abilitati mediante le istruzioni del venditore. Gli EA per eseguire operazioni necessitano che il mercato sia aperto, quindi nel weekend ovviamente non operano. E' necessario che Metatrader sia avviato, connesso al broker. L'EA è un programma caricato in Metatrader a sua volta caricato nel proprio computer, quindi o il pc è acceso con Windows e Metatrader in funzione connesso al broker o non va nulla. Se l'EA ha delle operazioni aperte che sono presenti anche oltre il suo classico orario di lavoro deve poterle gestire, quindi non chiudere Metatrader con operazioni ancora aperte degli EA, salvo che si sappia quello che si sta facendo. 

Come si cambiano i parametri esterni una volta caricato sul grafico

Premendo F7 o cliccando col tasto di destra del mouse sul grafico e scegliendo "Consiglieri esperti" - "Proprietà" o cliccando proprio sull'icona SMILE in alto a dx si aprirà la finestra coi parametri esterni spiegata più sopra.


Come si tolgono dal grafico

Cliccando col tasto di destra del mouse sul grafico relativo all'EA e scegliendo "Consiglieri esperti" - "Rimuovi" oppure chiudendo il grafico stesso. 

Fonte: WIKITRADE 

COME SEMPRE VI RACCOMANDIAMO DI RESTARE CON NOI PER POTER APPROFITTARE DI TUTTE LE NOVITA' CHE ABBIAMO IN SERVO SOLO PER I NOSTRI LETTORI.
QUI A DESTRA TRIVATE LA NOSTRA NEWSLETTER, IL NOSTRO CANALE TWITTER E L'ABBONAMENTO AI FEED. PRESTO CREEREMO ANCHE UN PROFILO FACEBOOK PER ALLARGARE ULTERIORMENTE LA NOSTRA COMMUNITY.

BUON GUADAGNO A TUTTI

INVESTinBEST Team


Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

RISPARMIA E GUADAGNA CON SKEBBY!!

DISCLAIMER:
L'autore, l’amministratore e i collaboratori del sito INVEST in BEST si dichiarano completamente estranei e disinteressati a qualsiasi promozione di attività finanziaria implicita o esplicita in quanto per svolgere questo atto è necessario essere iscritti all'albo unico nazionale dei promotori finanziari come è prescritto dalla normativa vigente.
Tutto ciò che verrà scritto in questo sito sarà da intendersi come pura espressione e condivisione personale di idee, opinioni ed informazioni senza invitare nè obbligare nessuno a prendere parte a qualsivoglia programma, progetto e/o attività
e o acquisto di alcun prodotto e/o servizio.
Tutto ciò di cui si discuterà e scriverà sarà basato sull'esperienza personale e privata.
Si dichiarano oltretutto completamente estranei e fuor causa per eventuali perdite di denaro o altro bene avvenute per vie dirette o indirette.

Il contenuto di INVEST in BEST è protetto da copywriting
è vietata la copia totale o parziale
.