Ultimi post:

6% E' FINALMENTE REALTA', PER POCO E PER POCHI!


Un saluto a tutti voi nostri affezionati lettori.
Questo vorrà essere un post molto conciso e concreto 
Spesso noi di INVESTinBEST vi abbiamo abituato a novità, occasioni, opportunità, abbiamo parlato insieme di guadagno, di finanza, di rischio, di forex senza avere mai avuto la pretesa di insegnare nulla a nessuno anzi accettando di buon grado i suggerimenti da voi proposti e provando direttamente tutto ciò che ci passava di mano prima di proporre o anche solo parlare di un qualsiasi tipo di business.
Oggi vogliamo solamente accennarvi una novità ( UNA GRANDE OPPORTUNITA' DOVREMMO DIRE ) perchè poi le informazioni dettagliate verranno date one to one direttamente a chi sarà interessato visto la scarsità dei posti disponibili.
Diciamo solo che chiunque fosse interessato a raggiungere una rendita PASSIVA, ossia senza nessun tipo di intervento e lavoro, COSTANTE, ossia mensile, REALE, ossia assolutamente concreta e fruibile da tutti, ALTISSIMA, ossia parliamo di un ritorno del 6% mensile, allora ci contatti tramite i nostri soliti canali via mail:

admin.INVESTinBEST@gmail.com 

oppure via Skype: INVESTinBEST 

in modo da organizzare una conference call per spiegarvi al meglio questo straordinario business e rispondere a tutte le vostre domande direttamente. 
Come detto i posti sono limitati e DISPONIBILI solo per massimo altre 5-6 persone quindi affrettatevi, il treno delle opportunità...passa una sola volta!

Buon Guadagno A Tutti!




Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter

OCEAN'S TRADE NUOVO CICLO E SPIEGAZIONE FRANCO SVIZZERO


Bentrovati cari lettori di INVESTinBEST oggi in questo post vogliamo farvi vedere una mail tipica che ci invia ogni tanto il nostro top top top trader, il quale come in occasione delle montagne russe di settimana scorsa dovute al franco svizzero, ci da una delucidazione sull'accaduto e ci spiega quanto la nostra tecnica sia robusta.
E Per ora altro ciclo chiuso e via con quello nuovo la prossima settimana per un altro +8/12% 
Ciao a tutti,
come avrete notato avevo detto che avrei dovuto fare l’ultima operazione Giovedì per chiudere il ciclo e invece non ho fatto nulla …
sicuramente avrete pensato che sono un vagabondo e che passo il tempo a gozzovigliare invece che a lavorare, siete delle male lingue !
In realtà Giovedì, come molti avranno notato, intorno alle 10.30 ora Italiana, si è verificato un vero e proprio tsunami nel mondo finanziario!
Che cosa è successo e perché il nostro sistema funziona così bene e ci protegge anche da eventi disastrosi come questo?
Sono spiegazioni un po’ lunghette per una mail, ma mi sembrava doveroso tenere al corrente anche chi in queste situazioni ci si perde un pochino J.
Quello che abbiamo visto ieri è stato il crollo dell'euro/dollaro poco meno di 200 pips, di tutti gli indici azionari (il dax è volato per più del 3%), per non parlare dei 4000 e più pips delle coppie di valute legate al Franco Svizzero ( per darvi un’idea numerica sono 40.000 $ per ogni lotto, con le nostre operazioncine da 2/3 lotti sarebbero stati 80/120.000 $ di rischio).
Questo disastro è stato scatenato dalla SNB (la banca nazionale svizzera) che è uscita dal “floor a 1.20” cioè ha rimosso il “blocco sul cambio” che era fissato ad 1,20 Franchi per ogni Euro e in più ha tagliato i tassi a -0.75% (si avete letto bene gli interessi in Svizzera sono negativi, cioè pagate per farvi tenere i soldi).
Il rapporto di cambio bloccato a 1.20, molto sottovalutato e tenuto a questi livelli solo agli acquisti massicci di Euro da parte della SNB, più qualche altro fattore, ha fatto sì che moltissimi capitali siano confluiti sul Franco Svizzero sotto forma di mutui, finanziamenti e nel trading come copertura sul lungo periodo di posizioni.
In pratica moltissimi si erano indebitati in Franchi Svizzeri.
Ieri, il Franco è stato lasciato libero di fluttuare e nel giro di mezzora è salito del 30% per poi attestarsi attorno alla parità con un aumento del 20% circa.
Cosa ha significato questo?
Chi aveva comprato Franchi e aveva i soldi in Banca si è trovato a guadagnare oltre il 20% del proprio capitale non molti perché non conveniva, chi era indebitato si è visto aumentare i costi di interessi del 20% e chi era in copertura di posizioni di trading ha perso praticamente tutto.
Non si sa ancora esattamente quali siano stati i danni causati dagli Svizzerotti, ma si parla di oltre 1.000 miliardi di Franchi, al momento stanno tutti cercando ancora di capire quanto hanno perso, ma la conta dei morti sarà molto lunga e dolorosa.
È passato solo un giorno e già il bollettino di guerra comincia a registrare i primi cadaveri e feriti gravi, brokers di importanza mondiale cominciano a fare i loro annunci :
·         Alpari dichiara l’insolvenza a causa delle perdite subite dai clienti, superiori ai depositi
·         Excell chiuso
·         FXCM dichiara perdite per più di 200 mln di Dollari e le sue azioni sono crollate
·         IGMarket : dichiara sostanziose perdite non ancora quantificate
E non parliamo di broker-truffa  con sede in qualche lontano paradiso fiscale, ma di Società di fama e struttura  internazionali.
In questa situazione il buonsenso che, a volte fuori luogo ma a volte no, mi vanto di avere mi ha consigliato di andare sotto una palma ad aspettare tempi migliori… J
Bene vediamo di capire brevemente perché noi possiamo continuare a dormire sonni tranquilli anche se accadono sitiuazioni straordinarie come quella appena descritta:
·         In primo luogo un minimo di analisi fondamentale e di sana prudenza: la sopravvalutazione del Franco era ormai dal 2012 sotto gli occhi di tutti, gli interventi continui e massicci della SNB hanno portato nel tempo ad un sovraccarico delle riserve Svizzere di Euro.   Questa politica strategicamente funzionale al settore industriale e turistico, a causa del deprezzamento costante dell’ Euro, è stata molto onerosa par la SNB.    La ulteriore spinta da parte della BCE nella direzione di un Quantitative Earnings avrebbe reso ancora più costoso il mantenimento di questa politica, da qui la decisione (corretta o non corretta lo vedremo) di uscire dal “floor” e lasciare libero il Franco. Queste valutazioni sotto gli occhi di tutti ormai da anni, unita all’ osservazione dei grafici che da parecchi giorni avevano una volatilità circoscritta a pochi pips, mi hanno consigliato di stare ben lontano dal Franco perciò la prima misura di sicurezza è stata : “ non è sicuro perciò ne sto alla larga”.Questo in se non sarebbe bastato, perché anche Euro/Dollaro la coppia su cui normalmente lavoro e stata comunque influenzata dai fatti accaduti e avremmo potuto essere dentro.
·         Come molti di voi sanno bene, il trading di tipo tradizionale, qualsiasi sia il metodo o la strategia che si usa, è di tipo direzionale, ovvero devi intuire la direzione verso cui il mercato si muoverà.Se ci azzecchi guadagni, se non ci azzecchi perdi!
Ma perché se usiamo Stop Loss e Take Profit possiamo perdere anche più dei nostri soldi?
Guardate le linee tratteggiate ed evidenziate dalle frecce azzurre:
che ci crediate o no lo spazio vuoto vale circa 300 pips ( le nostre operazioni sono di circa 25/30 pips ) cioè vale circa 3.000 $ a lotto.
Come vedete quel buco nero si è verificato tra la chiusura di una barra e l’apertura dell’altra, cioè il mercato non ha prodotto quotazioni utili in quello spazio.
Questo significa che chi aveva lo stop tra quei due punti si è visto eseguire solo nel punto minimo, faro l’esempio con un po’ di numeri:
La quotazione del primo punto era 0.86486
Supponiamo che avessimo il nostro stop loss a 0.86236 ( 25Pips pari a una perdita prevista di 250 $)
In realtà saremmo stati eseguiti alla prima quotazione utile ovvero 0.83699 ottenendo una perdita reale di 
278 pips pari a 2780$ molto più del nostro capitale ( per questo i brokers che debbono coprire le perdite dei clienti sono saltati per aria).
Naturalmente questo avviene ne caso di trading tradizionale.





Ma noi facciamo hedging puro perciò tutto questo non ci riguarda!

Infatti se ci fossimo trovato in quelle circostanze per noi sarebbe andata ancora meglio J :
prendiamo la situazione descritta prima, consideriamo di avere un saldo sul conto di 1.000$ e per fare un esempio una posizione di un lotto:
Sul primo lato del trading, con quello che è successo, ci saremmo trovati a perdere teoricamente 2.780 $.
In realtà avremmo perso solo 1.000 $ il nostro conto (gli altri li avrebbe dovuti mettere il broker) perciò su questo primo lato avremmo perso 1.000 $.
Sul secondo lato, sarebbe successa la stessa cosa, ma questa volta a nostro vantaggio e ci saremmo trovati a guadagnare i 2780 $.
Tolti i costi di 1.000 $ un disastro di questo tipo, ci avrebbe dato addirittura un guadagno di 1780 $.
Una situazione drammatica per molti per noi sarebbe stata di tutto guadagno …

Spero di essere stato abbastanza chiaro e di avervi un po’ illuminato ahahah!
Ciao a Tutti
Gabri


Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter

OCEAN'S TRADE ® L'OPPORTUNITA' CHE DA ANNI ASPETTAVAMO PER UN PROFITTO DI 8-12% AL MESE



Cari lettori finalmente torniamo a scrivere e a scrivervi.

Dopo un periodo di silenzio, in cui in realtà abbiamo lavorato molto,  siamo felici di potervi presentare la miglior occasione che da anni a questa parte abbiamo avuto modo di vedere, sfruttare e anche, da un certo punto di vista, creare .

Come sapete siamo sempre con le antenne alzate pronti ad analizzare attentamente le proposte di business che ci vengono presentate o nelle quali ci imbattiamo.

Questa si chiama OCEAN'S TRADE ed è anche un po’ figlia nostra dato che abbiamo collaborato a farla nascere.

Ci siamo voluti coinvolgere  proprio perchè è un progetto che per noi al mondo non ha eguali e perchè i vantaggi  sono veramente favolosi.

Partiamo con il dire che OCEAN'S TRADE è una realtà nata attorno a un trader professionista, che dopo aver fatto del trading il proprio lavoro per più di 25 anni si è ritirato in “Pensione…” (fuori dall’Italia, mica è scemo lui…) e si dedica alla ricerca di metodologie nuove di fare trading in modo alternativo.

E’ vero, stiamo parlando di forex ma non nel modo che oggi siamo abituati a intendere o a vedere su centinaia di siti web che propongono webminar, segnali, PAMM, MAM, abbonamenti, software e quant'altro.

OCEAN'S TRADE offre anzitutto un servizio completamente nuovo e differente,  
COMPLETAMENTE GRATUITO, (perciò nessuno mai vi chiederà di pagare un abbonamento o comprare qualcosa o spese di alcun genere).

La "società" , se così la vogliamo chiamare, trae i suoi profitti direttamente dalle commissioni generate dal trading e pagate dal Broker.

E la cosa fantastica anche se quasi incredibile è che tutti ci guadagnano il broker, voi e naturalmente loro.
Non è una favola, è semplicemente l’uovo di colombo, un metodo di lavoro che solo un profondo conoscitore del Forex, dei Broker e dei trucchi del mercato, poteva pensare.

Aggiungiamo che non serve avere alcuna esperienza nel mondo del forex e che tutti quanti virtualmente possono farne parte dopo una chiacchierata conoscitiva, utile a voi per capire bene di cosa si tratta e a noi per valutare la serietà e correttezza degli utenti che potranno beneficiare di questa opportunità.

C'è un ottimo supporto che noi stessi tra le altre cose forniamo e assistenza passo passo nell'istallazione di software e piattaforme.
L'utente avrà i propri conti sotto controllo e non dovrà mai dare Password o Informazioni riservate a nessuno.

Il Cliente sarà sempre e comunque l’unico ad avere accesso ai suoi conti perciò ai suoi soldi.

Quindi massima trasparenza e sicurezza sotto questo punto di vista.

Capita purtroppo sempre più spesso che ci siano traders improvvisati che "accozzano" una cordata in un unico conto raccogliendo capitale da diverse persone per tradare o anche di peggio…

Questo in OCEAN'S TRADE non succede!

Il guadagno mensile varia tra l’ 8 e il 12% in media e possono sempre essere prelevati o lasciati sui propri conti a discrezione dell'utente.

In tutto questo c’ da tenere ben presente che il rischio è assolutamente bassissimo se non quasi nullo.

Sinceramente non conosciamo nessuna altra realtà che oggi possa dare queste percentuali mensili a questo livello di rischio.

Anzi crediamo che possiamo essere sicuri nell’affermare che se qualcosa esiste è riservato veramente a pochi eletti.

Presto inizieremo a pubblicare dei brevi video riservati in cui mano a mano spiegheremo sempre più approfonditamente di cosa si tratta e perchè OCEAN'S TRADE è davvero un modo rivoluzionario di fare trading.

Le informazioni per partecipare a questo business sono molto sensibili e riservate, pertanto verranno date solo personalmente a ci sia realmente interessato.

Un ultima cosa riguarda il capitale minimo che dovrete prevedere per l’apertura dei conti di trading che è di circa 1300/1500 Euro, perciò realmente alla portata di quasi tutti.

Chi è  interessato ad approfondire questa splendida opportunità, può contattarci come sempre per email: 

lovingold@mail.com

o skype:

INVESTinBEST





Se ti è piaciuto l' articolo... condividilo!
Iscriviti ai feedIscriviti via mailBuzz Itvota su OKNotizieAgregar a TechnoratiAgregar a Del.icio.usAgregar a DiggIt!Agregar a Yahoo! Agregar a facebookAgregar a twitter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

RISPARMIA E GUADAGNA CON SKEBBY!!

DISCLAIMER:
L'autore, l’amministratore e i collaboratori del sito INVEST in BEST si dichiarano completamente estranei e disinteressati a qualsiasi promozione di attività finanziaria implicita o esplicita in quanto per svolgere questo atto è necessario essere iscritti all'albo unico nazionale dei promotori finanziari come è prescritto dalla normativa vigente.
Tutto ciò che verrà scritto in questo sito sarà da intendersi come pura espressione e condivisione personale di idee, opinioni ed informazioni senza invitare nè obbligare nessuno a prendere parte a qualsivoglia programma, progetto e/o attività
e o acquisto di alcun prodotto e/o servizio.
Tutto ciò di cui si discuterà e scriverà sarà basato sull'esperienza personale e privata.
Si dichiarano oltretutto completamente estranei e fuor causa per eventuali perdite di denaro o altro bene avvenute per vie dirette o indirette.

Il contenuto di INVEST in BEST è protetto da copywriting
è vietata la copia totale o parziale
.